Articles

L’onestà non è sempre la migliore politica nelle relazioni. Ecco quando gli esperti dicono che potrebbe essere meglio mentire

– Seamind Panadda / EyeEm-Getty Images/EyeEm

Seamind Panadda / EyeEm-Getty Images/EyeEm

Di Cassie Shortsleeve

2 ottobre, 2018 12:15 PM EDT

Ti è stato probabilmente insegnato a non mentire mai: i tuoi genitori probabilmente hanno predicato il potere della verità. Il tuo partner ti ha detto che l’onestà conta di più.

Ma i ricercatori dicono che c’è molto che sbagliamo sull’inganno, sul dire la verità e sulla fiducia e che, se padroneggiato, mentire nel modo giusto può effettivamente aiutare a costruire connessioni, fiducia e imprese. “Credo che dovremmo insegnare ai nostri figli, studenti e impiegati quando e come mentire”, dice Maurice Schweitzer, professore alla Wharton School dell’Università della Pennsylvania, che studia l’inganno e la fiducia.

È più probabile che ti mentano (e ti dicano di mentire) di quanto tu non creda: pensa a scenari come tua madre che ti ricorda di dire a tua nonna che ti è piaciuto il suo pasto, o tu che dai un feedback a un collega che non coglie tutta la verità.

Ancora, l’arte dell’inganno è più sfumata di quanto tu possa pensare. Qui, cinque scenari in cui mentire potrebbe essere la migliore linea d’azione, secondo gli esperti.

Se hai a cuore gli interessi di qualcuno

Ci sono esempi classici di bugie dannose, e i tipi più dannosi di bugie tendono ad essere quelli che promuovono i tuoi interessi personali a spese degli altri.

Ma le bugie “prosociali” – le bugie destinate a beneficiare gli altri – possono effettivamente costruire la fiducia tra le persone, secondo la ricerca.

“L’interesse primario delle persone, almeno quando ricevono informazioni e costruiscono la fiducia, è la benevolenza”, dice Emma E. Levine, assistente professore di scienze comportamentali all’Università di Chicago Booth School of Business, che studia onestà e fiducia. “La gente si preoccupa molto di più del fatto che tu abbia delle buone intenzioni piuttosto che del fatto che la persona sia onesta di per sé”

Basta ricordare: Le bugie sono più vantaggiose quando non sono egoistiche. Se dite al vostro partner che ha un aspetto fantastico prima di un appuntamento per aumentare la sua autostima, questa è una cosa, dice Schweitzer. Ma dirlo solo per far uscire la persona amata dalla porta perché siete già in ritardo, dice, è dove il vostro motivo può virare in territorio egoistico.

Se non c’è tempo per cambiare

Se il vostro partner vi chiede come sta proprio prima di camminare sul palco per un evento, o chiede cosa ne pensate del discorso appena prima di raggiungere il podio. Anche se notate una macchia sul suo vestito, o pensate che il discorso potrebbe essere migliorato, pensate se la persona ha il tempo di reagire alle informazioni e controllare la situazione, dice Levine.

Se non c’è niente che il vostro partner possa fare per migliorare o cambiare in quel momento, potreste accogliere l’inganno, dice. Mentire in questo senso è probabilmente visto come un beneficio per l’altra persona, perché non c’è veramente nulla che lui o lei possa fare in quel momento.

Conversamente, se il vostro altro significativo ha la capacità di reagire alle informazioni, l’onestà è la scelta migliore, dice Levine.

Se state dando una critica costruttiva

Quando si condivide un feedback, l’onestà è importante. E mentre è facile usare “sono solo onesto” come scusa per “essere cattivo”, dice Schweitzer, l’onestà brutale non è sempre il modo più efficace per far passare il tuo messaggio.

Invece di dire a un dipendente con scarso rendimento che sta lavorando terribilmente, considera di dire qualcosa come: “Hai avuto un inizio difficile, ma tutti hanno difficoltà all’inizio”, e poi passa alla critica costruttiva, dice Schweitzer. Il tuo feedback sarà probabilmente ricevuto meglio, il che a sua volta andrà a beneficio del tuo business nel lungo periodo.

Ottieni gli ultimi consigli su carriera, relazioni e benessere per arricchire la tua vita: iscriviti alla newsletter di TIME’s Living.

Poco prima di un’occasione speciale

Il dibattito sulle bugie non riguarda solo il fatto che un’informazione onesta possa aiutare la situazione, ma anche se tale informazione sia fornita al momento giusto. “Una cosa di cui la gente si preoccupa è se l’informazione onesta li distrarrà da qualcosa di importante”, dice Levine.

Un esempio: Hai sentito che l’azienda della tua amica sta per essere licenziata proprio prima che lei parta per il suo matrimonio. Dovresti dirglielo?

“In queste situazioni, le persone tendono ad apprezzare il fatto di trattenere la verità fino a dopo”, dice Levine.

Torna all’idea di controllo – se la tua amica sta per partire per il suo matrimonio o la luna di miele, non sarà in grado di esplorare preventivamente altre opportunità di lavoro. E mentre ogni situazione è diversa, considerate di chiedervi se l’onestà in una situazione come questa sarebbe veramente utile all’altra persona o sarebbe semplicemente una distrazione, secondo Levine.

Se non siete vicini alla persona

L’inganno lieve e ben intenzionato può essere ancora più vantaggioso nelle relazioni distanti, dice Levine. “Nelle relazioni più competitive o nelle prime interazioni, l’onestà è molto più precaria, può danneggiare le relazioni e ridurre la fiducia”, dice. Questo perché entrambe le parti hanno meno familiarità con le vere intenzioni dell’altra persona e ognuno potrebbe chiedersi: questa persona sta cercando di minare me?

Ancora, se si è inclini a dare un feedback onesto a un conoscente più distante o a un amico di un amico, Levine suggerisce di fornire la verità accoppiata con benevolenza – qualcosa sulla falsariga di, voglio davvero che tu faccia bene, quindi ti sto dando questa critica.

Le relazioni strette, d’altra parte, possono dare modo di apprezzare maggiormente l’onestà, dice, e confessare agli amici probabilmente non è così male come si pensa. “Sopravvalutiamo sistematicamente quanto sia scomodo dire la verità”, dice Levine.

Contattaci su [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *